lunedì 10 marzo 2014

Spunti da romanziera, se romanziera io fossi

Spesso mi capita di notare, per la strada, strani oggetti che non avrebbero ragione di stare lì. Oddio, "strani" non è il termine giusto perché si tratta in effetti di oggetti comunissimi: un calzino, un berretto, cose così abbandonate sul marciapiede o sull'asfalto.

OK, l'ipotesi più probabile è che fossero stesi ad asciugare e il vento li abbia strappati via. Ma cosa dovrei pensare quando mi trovo davanti una scarpa - una soltanto - non particolarmente nuova, ma neanche rotta?

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!