venerdì 21 ottobre 2011

Bandiera bianca

Quando pensi "OK, adesso però diamoci un taglio, hai 38 anni suonati, dovresti essere adulta da lunga pezza e comportarti come tale, e invece continui ad eccitarti stupidamente per romanzi fantasy e cartoni animati e telefilm espressamente concepiti per adolescenti; recupera la padronanza di te stessa e sii responsabile" e allora decidi, per soverchio senso di responsabilità, visto che hai 10 minuti di tempo, di controllare delle bozze che non spetterebbe a te leggere, ma sono urgenti e un controllo in più fa sempre comodo quando si ha fretta, e quindi le controlli, sentendoti molto adulta e responsabile e seria e compresa del tuo lavoro, e trovi una citazione di Harry Potter in cui hanno sbagliato a scrivere il nome di Lord Voldemort (e te ne accorgi all'istante come all'istante ti sei accorta che hanno scritto ex-equo), e mandi una mail al collega responsabile scrivendogli nero su bianco "ti mando le mie correzioni, occhio perché è sbagliato il nome di Tu-Sai-Chi", e neanche ti vergogni ma ne sei fiera, allora capisci che è meglio arrendersi all'evidenza che non sei mai stata, non sei e non sarai mai normale.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!