mercoledì 14 settembre 2011

Eutanasia

Stamattina in mezzo alla strada c'era un gatto che si contorceva, moribondo. Una macchina doveva averlo appena investito.
Ho seppellito due genitori, due nonne e parenti/conoscenti in ordine sparso, quindi la cosa non avrebbe dovuto toccarmi più di tanto. Invece mi sono messa a piangere, e di brutto. 
Il mio primo pensiero è stato "speriamo che qualcun altro ci passi sopra, e presto. Speriamo che muoia subito".

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!