martedì 1 aprile 2014

Sul serio

Già di norma bisognerebbe leggere i giornali (e guardare la TV) cum grano salis, oggi poi l'attenzione è doppia. Per il momento sembra che io non sia caduta in nessuna bufala, ma la giornata è lunga.

Quella che mi era sembrata una bufala, e in effetti pare che lo sia (nel senso che le cose non stanno precisamente così), è la notizia - apparsa con qualche anticipo rispetto alla data fatidica del Primo Aprile - che usare il carattere Garamond farebbe risparmiare inchiostro. Da assidua utilizzatrice di font, già a naso la faccenda non mi quadrava e difatti pare sia stata smentita.
(In ogni caso neanche il possibile risparmio mi avrebbe indotto a usare il Garamond.)

Il fatto è che individuare i fake è davvero difficile vista la quantità di "notizie" inutili prima ancora che assurde sfornate quotidianamente dai media. Anche i gossip mi sembrano più imbecilli del normale. Da un paio di giorni, per esempio, si parla in lungo e in largo di un ragazzino quindicenne che è diventato uno chef rinomato, ha aperto uno pseudo-ristorante nel salotto di casa e appena maggiorenne conta di inaugurare "il locale più bello del mondo". Buon per lui, ma è proprio necessario un servizio ad hoc del TG1?

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!