domenica 12 febbraio 2012

Whitney

Segno dell'età che avanza: cominciano a sparire, uno dopo l'altro, i miti della mia adolescenza.
(Tragicamente e prematuramente, in molti casi.)

Per quanto mi riguarda, ogni volta che mi capitava di leggere di Whitney Houston - e troppo spesso si trattava di cattive notizie, maltrattamenti e ricadute nella tossicodipendenza e così via -, ogni volta mi tornavano in mente i pomeriggi d'estate alla casa del mare, con me e mia sorella davanti alla TV a ballare sulle note di I Wanna Dance With Somebody, e mia mamma che commentava "Quant'è carina questa negretta con i capelli biondi".

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!