venerdì 11 febbraio 2011

Chirurgia (non leggete se siete deboli di stomaco)

Ieri sono andata a togliermi una cisti sebacea che avevo sul collo, e si era gonfiata e infettata.
Le cisti sebacee, per chi non lo sapesse, sono una specie di enorme brufolone che si forma sotto pelle; un accumulo di grasso cutaneo (sebo), per dirla con parole più consone, incapsulato in una "camicia", che solitamente sta lì nel suo senza dare fastidio più di tanto, giusto sul piano estetico perché forma un rigonfiamento visibile.

Il problema è che questo accumulo di grasso si può infettare, e allora "la parte" (sempre per usare la terminologia medica) si gonfia e comincia a dolere. La mia cisti era diventata un bubbone tipo quello di don Rodrigo quando scopre di avere la peste.
A quel punto i casi sono due: o la cisti si riassorbe da sé, pian piano, oppure comincia a spurgare, ossia si rompe in superficie e va spremuta, proprio come un brufolone, per eliminare tutto il pus. In entrambi i casi la cisti si sgonfia, ma resta lì e con lei resta anche il rischio di una nuova infezione.

L'unico rimedio è togliere chirurgicamente la "camicia", cosa che per l'appunto ho fatto ieri. Niente di che, le cisti sebacee sono di famiglia: anni fa me ne ero già tolta un'altra dall'angolo dell'occhio. Ero curiosa di vedere come sono fatte, ma allora il chirurgo l'aveva subito buttata via, con mio grande disappunto. Stavolta, invece, ho chiesto subito di farmela vedere (e mentre lo chiedevo pensavo: certo che sono proprio strana, tutti quei telefilm sui medici hanno lasciato il segno). 

Mi aspettavo una specie di pallottola biancastra o giallognola, invece tutto quello che ho visto è stato una specie di palloncino sgonfio e (ovviamente) sporco di sangue, molto più piccolo di quanto mi aspettassi (anche perché aveva già spurgato prima dell'intervento). Però adesso so com'è fatta una cisti sebacea e, che ci crediate o no, mi sento molto soddisfatta.

(Ho anche un cerottone sul collo e mi tocca spendere miliardi in antibiotici, il che è molto meno di soddisfazione.)

2 commenti:

  1. potevi mettere una foto scusa...TU t sei tolta la curiosità mentre A NOI l'hai lasciata...NN S FA!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci ho proprio pensato! La prossima volta documento il tutto, promesso ;)

      Elimina

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!