mercoledì 8 ottobre 2014

Angelino

Prima fa estradare illegalmente una rifugiata politica e la sua bambina. E si fa pure sgamare.
Poi esulta per l'arresto di un "assassino" dimenticandosi di presunzione di innocenza, riservatezza delle indagini, segreto istruttorio e altri inutili consimili dettagli.
Adesso emana in tutta fretta una circolare per impedire la pericolosissima registrazione dei matrimoni gay contratti all'estero.
(Sempre della serie "Prestigio dell'Italia nel mondo", eh)

Posto che l'infermiera di Voghera che aveva impedito a due ragazze di farsi prescrivere la pillola del giorno dopo (sì, viviamo in un brutto Paese) è stata rimproverata dai suoi superiori e si è dimessa, la domanda sorge spontanea: perché Alfano sta ancora lì? Quali accordi sottobanco impediranno a Renzi di togliercelo dai piedi?

(Di fronte anche solo alla prima delle suddette figure di cacca, io personalmente avrei cercato per il futuro di muovermi nella maniera più incospicua possibile. Ma va detto che io personalmente conservo un certo senso di decenza, il rispetto di me stessa e la capacità di vergognarmi. Il che, evidentemente, non è da tutti.)

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!