venerdì 2 dicembre 2011

Sono una persona orribile

A parte quelli nel blogroll, c'è una manciata di altri siti che lurko periodicamente. (- E perché non li linki nel blogroll? - Ehi, stiamo parlando di me. Davvero vi aspettate che io segua una qualche logica nella gestione del mio blog, e soprattutto che lo tenga in ordine?)

Dicevamo dei siti che lurko, e dicevamo che non sono normale. Perché le persone normali seguono siti che riflettono i loro interessi, o che li tengono informati su cose utili, o che sono tenuti da gente a loro affine.
(Almeno, credo. Non posso dire di avere esperienza su come si comportino le persone normali.)

Io faccio così nel 90% circa dei casi. Poi c'è un 10% di siti tenuti da gente che mi sta visceralmente antipatica, roba che se li incontrassi nella vita reale li guarderei con malcelato disgusto e senza rivolgere loro uno straccio di parola.
Difatti, leggo il loro blog per il solo, sadomasochistico piacere di poter commentare tra me e me, a ogni nuovo post: "Ma guarda questo/a, e le scrive pure certe cose! Che pezzo di m..."

Uno dei suddetti blog è su Splinder. Orbene, credetemi, da quando ho saputo che Splinder stava per chiudere ho cominciato a stalkerarlo di brutto, questo blog, per il gusto di vedere la faccia che avrebbe fatto l'odioso in questione trovandosi privo di piattaforma.

(Essendo odioso, nella mia immaginazione è anche tanto insipiente di informatica quanto convinto di essere Steve Jobs redivivo, nonché del tutto ignaro della prossima chiusura di Splinder)

Adesso quello che mi chiedo è: quanti dei miei lettori mi leggono perché gli sto antipatica?
(No, non sto dicendo che siete anormali. Beh, giusto un po')

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!