domenica 11 novembre 2012

Devo premettere che io amo l'estate, anche quando fa caldissimo (quest'anno nelle giornate che toccavano i 35° abbiamo detto "meno male che oggi è fresco"), perché ho problemi di circolazione e da fine settembre a fine maggio ho mani e piedi perennemente gelati.

Però quando comincia a far freddo, e ti fai una doccia bollente e subito dopo ti metti un pigiama pulito, pesante e morbido, e il calore ti rimane addosso e ti pare addirittura di riuscire a percepire il sangue che ti scorre veloce nelle vene, ecco: questa è una delle sensazioni che preferisco in assoluto.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!