venerdì 26 ottobre 2012

Yawn.

Avere la prova che, dopo quattro anni, l'amore tuo ancora ti sogna la notte è una bella cosa.

Meno bello è quando l'amore tuo comincia a parlare nel sonno, o più specificamente a chiamarti e scuoterti nel sonno, al che tu emergi dal letargo convinta di non aver sentito la sveglia, ti dici "Mamma mia, ho ancora un sonno mostruoso: devo andare a letto prima, la sera", vai in bagno, fai colazione, ti lavi, ti vesti, ti trucchi, fai per metterti l'orologio al polso e solo a quel punto realizzi che sono LE CINQUE DEL MATTINO.

Nessun commento:

Posta un commento

Tutti i commenti sono i benvenuti.
Grazie della partecipazione!